Lectio Divina

Dagli scritti di Don Giuseppe:

"Anzitutto facciamo, giorno per giorno, una lettura di fondo in due anni dell’intero Antico Testamento, dei quattro Evangeli e degli Scritti Apostolici, cioè dell’intera Bibbia, letta in lettura continua, senza alcuna omissione.
In questa lettura di fondo – che si compie con la proclamazione nella Liturgia delle Ore e nella Liturgia Eucaristica – si inserisce una lettura meditata di un brano quotidiano che è l’oggetto principale della nostra riflessione e della nostra preghiera ed è la vera dominante di tutta la giornata, nelle varie ore diurne, dell’ufficio divino, in due ore di preghiera personale [di cui una sempre e comunque garantita a ciascun membro della Comunità] e finalmente in un dialogo biblico durante la stessa Messa: e anche questo brano è tratto dalla lettura continua, senza intervalli, di un libro della Bibbia, ora dell’Antico, ora del Nuovo Testamento, e sempre, in ogni caso, per sei mesi all’anno di un Evangelo […]."